Luci d'Artista

Luci d'Artista

Le Luci d'Artista torneranno ad illuminare Torino: dal 30 ottobre 2020 fino al 10 gennaio 2021 la capitale sabauda si trasformerà in un museo a cielo aperto, grazie alle opere di arte contemporanea progettate artisti di fama internazionale. La collezione completa delle opere luminose, che celebrerà la XXIII edizione, sarà allestita non solo  nelle vie, nelle piazze e nei palazzi del centro, ma anche nelle periferie, sempre più protagoniste negli eventi torinesi, in un connubio perfetto di arte e luce.

LUCI D’ARTISTA NEL CENTRO CITTÀ

‘Cosmometrie’ di Mario Airò in piazza Carignano; ‘Tappeto Volante’ di Daniel Buren in piazza Palazzo di Città, ‘Regno dei fiori: nido cosmico di tutte le anime’ di Nicola De Maria in piazza Carlina, ‘Giardino Barocco Verticale’ di Richi Ferrero in via Alfieri 6 (Palazzo Valperga Galleani), ‘L’energia che unisce si espande nel blu’ di Marco Gastini nella Galleria Umberto I , ‘Planetario’ di Carmelo Giammello in via Roma, ‘Migrazioni (Climate Change)’ di Piero Gilardi nellaGalleria San Federico, ‘Cultura=Capitale’ di Alfredo Jaar in piazza Carlo Alberto, ‘Doppio passaggio (Torino)’ di Josep Kosuth sul ponte Vittorio Emanuele I, ‘Luì e l’arte di andare nel bosco’ di Luigi Mainolfi in via Carlo Alberto, ‘Il volo dei numeri’ di Mario Merz sulla Mole Antonelliana, ‘Vento Solare’ di Luigi Nervo in piazzetta Mollino, ‘Palomar’ di Giulio Paolini in via Po, e, infine, ‘Noi’ di Luigi Stoisa in via Garibaldi.